U21 – Montebello vs 4ville – 2-0

E’ un 4ville decimato da infortuni ed influenze quello che si presenta in casa della capolista.

Parte bene la formazione di casa che alla “spaccata” trova impreparata la nostra retroquardia e porta un uomo a tu per tu con Barbieri che respinge. Poi è il 4ville che prende in mano la partita e nella prima mezzora creara due buone occasioni con Aleotti N. che impegna il portiere avversario. Su un errore della nostra difesa passa il Montebello , da quel momento il 4ville si spegne ed il Montebello controlla senza problemi.

Nella ripresa il 4ville assorbe il colpo e riparte bene , riuiscendo in un paio di occasioni ad essere pericoloso con Panari , ma oggi non si passa. Alcuni cambi forzati ( infortunio di Bulgarelli e Oliva ) costringono Contrasti ad ulteriori rivoluzioni ma la squadra complessivamente non sbanda e tiene il campo fino al raddoppio del Montebello , l’esultanza esagerata della panchina avversaria dimostra come temessero il pareggio vedendo un 4ville in palla.

A questo punto la partita è virtualmente chiusa e c’è spazio solo per qualche calcione , da una parte e dall’altra , che l’arbitro non gestisce al meglio lasciando evidentemente i cartellini nello spogliatoio.

Dalle sconfitte si impara più che dalle vittorie , credo che le lezioni in questo caso siano alcune :

1 ) siamo all’altezza dela situazione , anche contro un avversario forte e con diverse ottime individualità

2 ) contro questi avversari occorre combattere per 95 minuti , prendere gol ci sta e non si possono regalare 20 minuti

3 ) bisogna saper vincere , dovessimo vincere al ritorno insegneremo al Montebello come si esulta senza provocare

4 ) bisogna saper perdere ,  il compagno si incoraggia quando sbaglia , si aiuta quando è in difficoltà e si sostiene quando non è in giornata. Questo è essere squadra. In alcuni atteggiamenti ieri si sono viste alcune voci fuori dal coro e non ci sta

5 )  ci vuole equilibrio , non eravamo fenomeni la settimana scorsa e non siamo pippe adesso.

Il riposo arriva nel momento giusto per recuperare forze e uomini.

Alla prossima